La prevenzione nell'ambiente di lavoro e di vita
Studio Medico
Dottor Franco Massironi
Dottor Franco Massironi medico chirurgo

Specialista in Medicina del Lavoro
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

Pollini e meteo dal 27/09/2018 al 04/10/2018

Siamo arrivati al termine della stagione pollinica. I livelli di pollini di graminacee, Lanciuola,  Parietaria e Ambrosia non sembrano più in grado di determinare sintomi nei pazienti allergici se non in casi di ipersensibilità.

Con questo post sospendiamo la rubrica pollini e meteo. Riprenderemo a pubblicare le notizie nel 2019.

In questi giorni stiamo pubblicando nuovamente alcuni elementi di allergia/intolleranza alimentare e non solo. State collegati.

Pollini e meteo dal  20/09/2018 al 27/09/2018

Pollini

Ormai la stagione pollinica volge al termine, i diari pollinici segnalano ancora presenza di pollini di Parietaria e Ambrosia.

Meteo

Tempo sereno. Le temperature sono previste in calo da martedì.

Attenzione

Vi ricordo che la terapia antiallergica è una terapia globale: si consiglia di seguire le indicazioni che si trovano a  questo link.

Pollini e meteo dal 13/09/2018 al 20/09/2018

Pollini e spore

La stagione pollinica è verso il termine. Sembra che quest’anno i pollini di Ambrosia siano a livelli più bassi che di consueto tuttavia alcuni pazienti allergici riferiscono presenza di sintomi. È quindi importante, soprattutto per gli allergici a pollini di Ambrosia, continuare le terapie prescritte in sede di visita sino a quando indicato.

I diari pollinici segnalano ancora presenza di pollini di Parietaria, sempre elevate le spore di Alternaria.

Pollini e meteo dal 06/09/2018 al 13/09/2018

Buongiorno e buon settembre!

Anche per quest’anno le vacanze estive volgono al termine per la maggioranza di noi: settembre è mese di ripresa, buoni propositi, nuovi progetti e rinnovati entusiasmi. Rieccoci dunque con il nostro blog!

A Monza la calura estiva non accenna a diminuire. La prossima settimana le temperature si manterranno al di sopra delle medie stagionali e il sole continuerà a splendere.

Pollini e meteo dal   02/08/2018 al  09/08/2018

Pollini

Eccoci all’ultimo post prima della pausa estiva.

Monza si prevedono valori medio-bassi di pollini di urticacee (Parietaria); persistono elevate concentrazioni di spore di Alternaria.

Finalmente, le graminacee non sembrano più provocare sintomi, tuttavia non si esclude una nuova fioritura significativa a settembre

Pollini e meteo dal   26/07/2018 al 02/08/2018

Pollini

La diffusione di spore di Alternaria come i pollini di Artemisia (Assenzio), raggiungeranno concentrazioni significative.  Saranno sempre presenti i pollini  di Lanciuola;  non più rilevanti i pollini di graminacee e Parietaria (urticacee), che potranno, comunque, infastidire l’allergico in prossimità di prati o giardini non falciati.

 

Meteo

Pollini e meteo dal  19 /07/2018 al 26/07/2018

Pollini e meteo dal  19 /07/2018 al 26/07/2018

Pollini

Si prevedono ancora significative concentrazioni di pollini di Plantaginacee (più diffusa a Monza la Lanciuola o Piantaggine minore, nome latino Plantago lanceolata) e la diffusione delle spore di Alternaria.

Pollini e meteo dal 12/07/2018 al 19/07/2018

Pollini

Ancora previste, seppure in diminuzione, concentrazioni significative di graminacee e

Parietaria (urticacee). Sono previsti alti livelli di pollini di Lanciuola e spore di Alternaria.

Meteo

Tempo in progressivo miglioramento con possibilità di temporali nelle ore serali se non a Monza, nelle vicinanze. La temperatura è prevista in continuo e progressivo, anche se lieve, miglioramento.

 

Attenzione

Pollini e meteo dal   05/07/2018 al 12/07/2018

Pollini

Le condizioni climatiche continuano a favorire la diffusione di pollini di graminacee che sono presenti con concentrazioni medie, ma molto elevate se confrontate con le concentrazioni rilevate nelle precedenti stagioni. Facciano attenzione, gli allergici a questo polline, a non frequentare i prati non falciati che diffondono ancora molto polline. Chi si reca nelle zone collinari o in montagna si ricordi che in queste zone le graminacee ritardano la fioritura rispetto alle zone di pianura.