26 Pollini e meteo dal 23/07/2020 al 30/07/2020 a Monza

Pollini e spore

In calo i pollini di graminacee ma presenti in concentrazioni ancora significative. Presenti i pollini di Parietaria. Persistono alti livelli di Alternaria.

Meteo

Oggi e venerdì possibili temporali. Poi il tempo dovrebbe essere stabilmente bello sino a martedì.

  • Attenzione 1

Vi ricordo che la terapia antiallergica è una terapia globale: si consiglia di seguire le indicazioni che si trovano a questo link.

  • Attenzione 2

L’attesa pioggia riduce sempre i sintomi nell’allergico? No!

In particolare un violento acquazzone o un temporale, accompagnati da una repentina variazione dell’umidità dell’aria, sono in grado di aumentare la dispersione nell’aria delle molecole allergeniche contenute nei granuli pollinici con conseguente peggioramento dei sintomi nel paziente allergico.

Cosa fare quando è in arrivo un temporale?

•             La prima cosa è verificare quanti e quali pollini ci sono nell'ambiente dove siamo (consultare i diari    pollinici)

•             Evitare, se possibile, di stare all'aria aperta prima e durante il temporale.

•             Proteggere le vie respiratorie, se non con una mascherina almeno con un fazzoletto.

•             Assumere i farmaci prescritti dallo specialista allergologo

 

ZANZARE

5. Quasi tutti sono sensibili alle punture di zanzara ma, pochi possono avere una  allergia alla Zanzara e in questo caso  i sintomi possono essere più che fastidiosi: possono essere addirittura gravi.

6. Cosa fare dopo una puntura da zanzara?

La lesione da puntura di zanzare è il pomfo, lesione edematosa evanescente del derma caratterizzata da un rilievo cutaneo tondeggiante e liscio, di colore rosso o bianco, con alone eritematoso e pruriginoso. Spesso al centro si vede la sede della puntura. Il prurito, che è il sintomo più caratteristico tende a diminuire e a regredire con il pomfo, a seconda delle caratteristiche della zanzara e dell’individuo punto, in pochi minuti o ore. Non si protrae, solitamente, per più di 24 ore.

Nel caso di una reazione normale l’impacco freddo o con cubetti di ghiaccio possono aiutare ad alleviare i sintomi. Se il prurito è particolarmente insistente potrà essere usata una crema all’idrocortisone o una crema antistaminica.