Pollini e meteo dal 22/09/2017 al 29/09/2017

Pollini

Ci stiamo avvicinando al termine della diffusione dei pollini in atmosfera. Permangono livelli ancora misurabili di Ambrosia che sono in grado di causare sintomi nei soggetti più sensibili Non si prevedono cambiamenti nelle concentrazioni delle spore di Alternaria.

Meteo

I meteo prevedono cielo prevalentemente nuvoloso con possibilità di temporali soprattutto nella giornata di domenica.

 

 

NON TUTTI RICORDANO CHE …

“Finalmente - dicono i pazienti allergici - la pioggia sta lavando l’atmosfera e così diminuisce la mia allergia”. Ma non sempre l’attesa pioggia è capace di ridurre i sintomi nell’allergico. In particolare un violento acquazzone o un temporale, accompagnati da una repentina variazione dell’umidità dell’aria, sono in grado di aumentare la dispersione nell’aria delle molecole allergeniche contenute nei granuli pollinici con conseguente peggioramento dei sintomi nel paziente allergico. Cosa fare quando è in arrivo un temporale?
• La prima cosa è verificare quanti e quali pollinici sono nell'ambiente dove siamo (consultare i diari pollinici)
• Evitare, se possibile, di stare all'aria aperta prima e durante il temporale.
• Proteggere le vie respiratorie, se non con una mascherina almeno con un fazzoletto.
• Assumere i farmaci prescritti dallo specialista allergologo

Attenzione

Vi ricordo che la terapia antiallergica è una terapia globale: si consiglia di seguire le indicazioni che si trovano a questo link.