La prevenzione nell'ambiente di lavoro e di vita
Studio Medico
Dottor Franco Massironi
Dottor Franco Massironi medico chirurgo

Specialista in Medicina del Lavoro
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

Graminacee

La famiglia delle graminacee comprende circa 5000 specie annue o perenni, distribuite su tutta la superficie terrestre. Sopravvivono in condizioni climatiche molto variabili, e sono spesso il principale componente di pascoli, praterie, savane o steppe.

Negli ambienti urbani, le graminacee vegetano anche nei terreni incolti, lungo le scarpate ed ai margini delle strade. Molte di esse vengono coltivate sia per l'alimentazione umana, sia per l'alimentazione animale.

Allergia alimentare – parte 1: allergeni cross reattivi con pollini

Numerose famiglie di allergeni alimentari sono presenti anche nei pollini.

Può esservi capitato che, dopo aver mangiato una mela, vi si sia gonfiato il labbro o abbiate sentito prurito alla lingua e alla gola. Il giorno successivo, mangiando una mela dello stesso tipo, non avete riscontrato lo stesso disturbo.

Alcuni pazienti non mangiano più frutta e verdura perché è stato detto loro che, essendo allergici, rischiano delle gravi reazioni come lo shock anafilattico o l’edema della glottide.

Betulaceae – Ontano

La famiglia delle Betulacee è rappresentata da 120 specie riunite in 6 generi, comprendenti arbusti ed alberi, che possono raggiungere l’altezza di 25-30 m. In Europa la famiglia è rappresentata dai generi Betula ed Alnus ed è diffusa tra i 400 ed i 2000 m nelle regioni dell’Italia settentrionale e lungo la dorsale appenninica centrale.
Le foglie sono alterne e decidue.

 

Corylaceae (Nocciolo, ...)

La famiglia delle Corilacee è rappresentata da un ristretto numero di specie con portamento sia arboreo che arbustivo. Sono latifoglie legnose, decidue. A questa famiglia appartengono 3 generi: Carpinus, Ostrya, Corylus.
A Monza piante di nocciolo possono essere trovate, oltre che all’interno del Parco di Monza, anche in orti e giardini. La maggior parte del polline proviene però dalle campagne e dalle colline della Brianza, trasportato dal vento.

Cupressaceae - il cipresso, ma non solo

Alla famiglia delle Cupressacee appartengono 113 specie di alberi e arbusti raggruppate in 17 generi. Il genere più numeroso è il genere Juniperus che conta 50 specie, seguito da Cupressus con 13 specie. Resistenti alla siccità e adattabili ad ogni tipo di terreno, le Cupressacee vivono dal livello del mare fino a 700-800 m, costituendo un elemento caratteristico del paesaggio italiano. Alcune specie del genere Cupressus sono state introdotte in epoca recente in Italia a scopo ornamentale (cipresso della California, c.

Riecco la primavera!

Ci siamo: sembra che stia tornando la primavera! Nonostante i giorni di continua pioggia e maltempo, il sole fa capolino sempre più spesso e le temperature si alzano poco per volta. Ma c’è un rovescio della medaglia: con l’arrivo della bella stagione, tornano anche le tanto odiate allergie ai pollini. Nascono i primi boccioli, si schiudono le corolle, il profumo dei fiori invade l’aria… ma non tutti possono apprezzare la dolce poesia racchiusa nel ciclico risveglio della natura.