La prevenzione nell'ambiente di lavoro e di vita
Studio Medico
Dottor Franco Massironi
Dottor Franco Massironi medico chirurgo

Specialista in Medicina del Lavoro
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

Betulaceae – Ontano

La famiglia delle Betulacee è rappresentata da 120 specie riunite in 6 generi, comprendenti arbusti ed alberi, che possono raggiungere l’altezza di 25-30 m. In Europa la famiglia è rappresentata dai generi Betula ed Alnus ed è diffusa tra i 400 ed i 2000 m nelle regioni dell’Italia settentrionale e lungo la dorsale appenninica centrale.
Le foglie sono alterne e decidue.

 

Corylaceae (Nocciolo, ...)

La famiglia delle Corilacee è rappresentata da un ristretto numero di specie con portamento sia arboreo che arbustivo. Sono latifoglie legnose, decidue. A questa famiglia appartengono 3 generi: Carpinus, Ostrya, Corylus.
A Monza piante di nocciolo possono essere trovate, oltre che all’interno del Parco di Monza, anche in orti e giardini. La maggior parte del polline proviene però dalle campagne e dalle colline della Brianza, trasportato dal vento.

Cupressaceae - il cipresso, ma non solo

Alla famiglia delle Cupressacee appartengono 113 specie di alberi e arbusti raggruppate in 17 generi. Il genere più numeroso è il genere Juniperus che conta 50 specie, seguito da Cupressus con 13 specie. Resistenti alla siccità e adattabili ad ogni tipo di terreno, le Cupressacee vivono dal livello del mare fino a 700-800 m, costituendo un elemento caratteristico del paesaggio italiano. Alcune specie del genere Cupressus sono state introdotte in epoca recente in Italia a scopo ornamentale (cipresso della California, c.

Riecco la primavera!

Ci siamo: sembra che stia tornando la primavera! Nonostante i giorni di continua pioggia e maltempo, il sole fa capolino sempre più spesso e le temperature si alzano poco per volta. Ma c’è un rovescio della medaglia: con l’arrivo della bella stagione, tornano anche le tanto odiate allergie ai pollini. Nascono i primi boccioli, si schiudono le corolle, il profumo dei fiori invade l’aria… ma non tutti possono apprezzare la dolce poesia racchiusa nel ciclico risveglio della natura.